IL TENNIS VISTO DAL PUNTO DI VISTA MEDICO
IL TENNIS VISTO DAL PUNTO DI VISTA MEDICO

I Professionisti FlexorLab rispondono alle domande sul tennis.
Visita il sito: www.royaltennis98.it

read more

Stiramento muscolare: consigli post-infortunio
Stiramento muscolare: consigli post-infortunio

Lo stiramento muscolare è un infortunio tipico degli sportivi. Frutto di varie possibili cause, da uno sforzo eccessivo al mancato o errato riscaldamento precedente la pratica sportiva, questo problema può presentarsi anche in seguito a un movimento azzardato operato durante l’attività lavorativa.

Evidente la sintomatologia dolorosa che accompagna lo stiramento muscolare, le cui caratteristiche sono vicine a quelle riscontrabili con altri infortuni tipici delle fasce muscolari: la contrattura e lo strappo. Infortuni in grado, come ad esempio anche la pubalgia, di limitare in maniera più o meno incisiva la mobilità del soggetto infortunato.

Sintomi dello stiramento

Lo stiramento presenta alcune caratteristiche peculiari che aiutano a differenziarlo da altri tipi di problemi ai muscoli. L’infortunio comporta in questo caso, oltre alla evidente sintomatologia dolorosa, una lacerazione al tessuto di alcune fasce muscolari. Si risolve di solito in circa 2-3 settimane.

Tale lesione non avviene ad esempio in caso di contrattura, in occasione della quale l’infortunio si caratterizza soltanto per una contrazione anomala e involontaria della muscolatura interessata. Anche la sintomatologia dolorosa muta, in quanto il dolore diffuso derivato da tale infortunio lascia il posto a una sensazione più acuta e localizzata qualora si tratti di stiramento muscolare.

Esercizi post-infortunio

Innanzitutto una premessa: in caso di stiramento muscolare il riposo è sempre l’arma più efficace per risolvere il problema. A questo ovviamente si aggiunge una ripresa graduale degli esercizi per evitare di caricare troppo una muscolatura non ancora pronta a sforzi di particolare intensità o frequenza.

Subito dopo l’incidente e per alcuni giorni è possibile tenere sulla parte un impacco o un bendaggio ghiacciato, tenendola il più possibile a riposo. Al momento di riprendere l’attività motoria è bene orientarsi su alcuni moderati esercizi di stretching.

È possibile passare, una volta trascorsi un paio di giorni e comunque non prima che si sia risolto il gonfiore, a dei bendaggi elastici per facilitare il processo di cicatrizzazione delle fasce muscolari interessate. Consultare prima il proprio medico sull’opportunità o meno di queste soluzioni.

Prima di cominciare qualsiasi attività riabilitativa è opportuno risolvere il danno arrecato alle fibre muscolari ed escludere possibili ricadute o aggravamenti della situazione. Tenere quindi per alcuni giorni la gamba sollevata e a riposo, affrontando poi il “test delle scale” prima di procedere con gli esercizi di stretching. Il meccanismo è semplice: se salendo o scendendo le scale non si avverte dolore alla parte allora è possibile cominciare l’attività fisica di recupero.

PROTESI DELL’ANCA E TRATTAMENTO RIABILITATIVO
PROTESI DELL’ANCA E TRATTAMENTO RIABILITATIVO

L’intervento di protesi dell’anca viene fatto essenzialmente a causa di una coxartrosi (artrosi dell’anca) o a causa di fratture del femore, quindi per cause traumatiche. Tra le altre indicazioni troviamo: la necrosi della testa del femore (quindi la pseudoartrosi), anche di fratture trattate in precedenza con osteosintesi e alcuni tumori dell’estremità superiore del femore.read more

Convegno sulla Traumatologia del Ginocchio nello Sportivo
Convegno sulla Traumatologia del Ginocchio nello Sportivo

FlexorLab, in collaborazione con Centro Medico Sportivo Dott. Emilio Perelli.
read more

Proteggi la pelle dal sole. I nostri consigli.
Proteggi la pelle dal sole. I nostri consigli.

Se da un lato il sole fa bene ed è un aiuto contro la depressione, la nostra pelle rischia gravi danni  dall’esposizione ai raggi solari e i benefici dell’esposizione ai raggi solari sono molto inferiori al rischio di sviluppare tumori e alla certezza di fare invecchiare precocemente la pelle. In questo articolo cercheremo di fare chiarezza e dare alcuni consigli sulla tintarella.

read more

13 MAGGIO. Giornata di Prevenzione delle Malattie della Prostata
13 MAGGIO. Giornata di Prevenzione delle Malattie della Prostata

Hai più di 50 anni ? Hai disturbi urinari ? E’ molto tempo che non fai controlli specifici ?
CHIEDI al tuo medico e prendi un APPUNTAMENTO con l’UROLOGO
Con il PSA totale, lista dei farmaci assunti ed eventuale documentazione clinica

read more

Giornate di prevenzione ginecologica

Visita ginecologica + ecografia + pap test: €100

Visita ginecologica + Ecografia: €80

read more

Spinal Meter | Esame biometrico senza radiazioni

Flexor Lab da il benvenuto nel suo staff al professor BRUNO STAFISSO e il suo nuovissimo metodo di diagnosi Posturale “SPINAL METER”.

read more

Visita oculistica completa a 85 Euro

La Dott.ssa Annalisa Dragoni effettua presso Flexor Lab visite specialistiche ed esami diagnostici finalizzati ad affrontare tutte le problematiche relative alla prevenzione, diagnosi e cura della vista e dell’occhio.

read more

Analisi del sangue

La dott.ssa Sofia Biondi effettua le analisi tutte le mattine su appuntamento dalle 7:30.

read more

HAI ANCORA DOMANDE SUI NOSTRI SERVIZI

Centro Medico Polispecialistico - Fisioterapia, Riabilitazione e Massaggi - Centro Prelievi - Centro Autorizzato Human Tecar.

×
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?